Risotto estivo

Risotto mantecato al parmigiano reggiano, pomodorini ciliegino confit e pesto di menta e finocchietto

Fresco, profumato e leggero. Il risotto perfetto per l’estate!

Ingredienti (dosi per 2 persone)

brodo vegetale (cipolla, sedano, carota, zucchina, patata e basilico)

5 pugni di un buon carnaroli

1 spicchio d’aglio

una ventina di foglie di menta

3-4 ciuffi di finocchietto

marsala per sfumare

3 cucchiai abbondanti di parmigiano reggiano 30mesi

6 pomodorini ciliegino

origano

olio extra vergine di oliva

sale

zucchero

Preparate il brodo portando a ebollizione abbondante acqua salata con cipolla, sedano, carota, zucchina, patata e basilico. A ebollizione raggiunta abbassate il fuoco e lasciate sobbollire per almeno mezz’oretta.

Nel frattempo lavate i pomodorini ciliegino tagliatene ciascuno in quattro parti e disponete su una teglia rivestita con carta da forno; condite con sale, origano, zucchero e olio evo e infornate in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti, abbassate la temperatura a 160° e fate cuocere per altri 10 minuti.

In una pentola dal fondo spesso versate un filo d’olio evo, aggiungete uno spicchio d’aglio sminuzzato e mettete sul fuoco a fiamma bassa; fate rosolare appena e aggiungete il riso. Seguitene la tostatura e non appena comincerà a sfrigolare sfumate con il marsala e irrorate con una mestolata di brodo.

Proseguite con la cottura del riso irrorando mano a mano con il brodo; nel frattempo preparate il pesto lavando per bene le foglie di menta e i ciuffi di finocchietto. Sbollentate 1-2 minuti il finocchietto nel brodo e mettete nel contenitore di un frullino con la menta e 2 cucchiai di olio. Tritate e ottenete una salsina morbida.

A fine cottura del riso aggiungete il parmigiano reggiano grattugiato, mantecate a fuoco spento e coprite con un coperchio. Impiattate e aggiungete i pomodorini confit e qualche cucchiaio qua e là di pesto di menta e finocchietto.

Kaiserschmarrn o “frittata dell’imperatore”

Ricettina letta e provata. Perchè succede così quando qualcosa ti ispira. La vacanza in Alto Adige mi ha dato degli spunti interessanti, soprattutto per quest’autunno-inverno… ma non anticipo nulla!

La colazione uno dei momenti che più preferisco in vacanza e nel weekend. Durante la colazione in albergo ho sotto gli occhi il giornale dell’albergo con notizie e attività della giornata e alcune curiosità. Tra queste una ricetta che cattura subito la mia attenzione… E sarà anche perchè arrivo davanti alla tovaglietta da colazione con parecchia fame che mi faccio prendere dalla voglia di fare e replicare…

Pochi e semplici ingredienti, veloce, la potete preparare come fine pasto, da accompagnare con del gelato e della frutta oppure per colazione. Promossa!

Ingredienti

2 uova

120 ml di latte di mandorla

80 gr di farina

25 gr di zucchero

30 gr di uvetta (ma io ho abbondato…)

15 gr di margarina

Zucchero a velo

Mettete l’uvetta a bagno in acqua tiepida.

Separate i tuorli dagli albumi, preparate una pastella lavorando i tuorli, il latte e la farina. Montate a parte gli albumi a neve con lo zucchero. Incorporate gli albumi montati alla pastella e amalgamate dal basso verso l’alto aiutandovi con una marisa.

In una padella mettete la margarina e fate sciogliere; aggiungete l’uvetta strizzata e versate nella padella la pastella. Lasciate cuocere qualche minuto, girate la frittata e spezzettatela senza cura. Muovete i pezzetti di frittata sino a fine cottura. Servite la frittata ancora tiepida con frutta (ottimi i frutti di bosco) e spolverizzate con zucchero a velo. Ottima se servita con una pallina di gelato…

Fiore di seppie alla salvia e limone

Velocissimo e saporito… è la semplice intuizione dopo una faticosa giornata di lavoro…

Ingredienti (dosi per 2pp)

5 seppie medio piccole

una decina di foglie di salvia

scorza di 1/2 limone

succo di 1/2 limone

pistilli di zafferano

olio extra vergine di oliva

sale

Pulite bene le seppie e apritele. Scaldate bene una griglia. Nel frattempo fate un trito di salvia (foglie lavate e asciugate) e scorza di limone. Grigliate le seppie inclusi i tentacoli per circa 2 minuti per lato.

Disponete su un piatto e condite con sale, il trito di salvia e scorza di limone, pistilli di zafferano, succo di limone e olio evo. Servite e godetevi questa bontà.

L’appetitosa mediterranea

Fresca e veloce, ingredienti semplici e una cena veloce. 

Ingredienti (dosi per 4pp)

Filetti di tonno sott’olio

250gr fusilli

succo e scorza di limone

2 manciate abbondanti di foglie di basilico

1 manciata di mandorle

1 manciata di uvetta

olio extra vergine di oliva

sale

Con un mixer tritate il basilico precedentemente lavato e asciugato e le mandorle con una parte di scorza di limone grattugiata, il succo di limone, un pizzico di sale e due cucchiai di olio evo. Ottenete un pesto abbastanza fine e mettete da parte. 

Ammorbidite l’uvetta in acqua tiepida e nel frattempo in una pentola portate a ebollizione abbondante acqua salata; lessate i fusilli.

In una ciotola mettete i filetti di tonno scolati dall’olio, la scorza di limone grattugiata e i fusilli scolati. Sminuzzate con un coltello l’uvetta che avrete strizzato e aggiungetela alla pasta con il pesto di basilico e mandorle. Aggiungete un filo di olio evo e amalgamate tutto; fate riposare mezz’ora e prima di servire guarnite con l’ultima parte di scorza di limone e foglie intere di basilico.

Fettine di melanzana ai sapori

Semplici e veloci, un contorno gustoso e ottimo per le cene d’estate.

Ingredienti (dosi per 4pp)

1 melanzana viola grande

1 cipollotto di Tropea

due manciate abbondanti di foglie di basilico

pangrattato

parmigiano reggiano grattuggiato

sale

olio extra vergine di oliva

Tagliate a fettine la melanzana e disponetele su una teglia grossa rivestita con carta da forno. Preparate un trito con foglie di basilico precedentemente lavato e asciugato e il cipollotto. Tritate finemente. Su ogni fetta di melanzana mettete un piccola quantità del trito.

Per ogni fetta salate, aggiungete una leggerissima spolverata di pangrattato e parmigiano reggiano grattuggiato a piacere, un filo di olio evo e in forno preriscaldato a 200° per 15-20 minuti. Il tempo di cottura in realtà dipende dallo spessore delle fettine di melanzana; più sottili risulteranno un po’ più croccanti e più spesse più morbide all’interno…a voi la scelta, provatele!

Torta veloce al cioccolato – Spisni

Sono passati un po’ di anni, ma sono quelle ricette sempre efficaci. Con la mamma avevamo scritto subito la ricetta sul nostro libro delle ricette, che ora è suo, ma certe cose rimangono in comune.

Torta veloce perchè così è tra preparazione e cottura; ricordo ancora la signora Spisni che la descriveva come una torta da fare all’ultimo minuto, quando l’arrivo di ospiti non era programmato, ma comunque hai voglia di presentare un dolcetto goloso. Pochissimi ingredienti e una mia modifica per adeguarla all’intolleranza al lattosio.

Ingredienti

125gr di cioccolato fondente

100gr di margarina

100gr di zucchero

4 uova

40gr di farina

un pizzico di sale

zucchero a velo

In pentolino mettete il cioccolato fondente, la margarina e metà dello zucchero e fate sciogliere a bagnomaria. Nel frattempo montate con il restante zucchero 3 tuorli più un uovo intero e ottenete un impasto chiaro e spumoso.

Aggiungete la cioccolata ai tuorli e amalgamate bene.

Montate a neve gli albumi con un pizzico di sale e amalgamateli al composto dal basso verso l’alto. Aggiungete infine la farina setacciata e amalgamatela sempre dal basso verso l’alto con una marisa.

Versate in una teglia (22cm) rivestita con carta da forno e infornate in forno preriscaldato a 180° per 20minuti. Lasciate raffreddare fuori dal forno e spolverizzate con zucchero a velo.

Ottima all’ora del té, a colazione, dopo i pasti, davanti a un film, cioccolatosa mette di buon umore!