Finocchi gratinati alla curcuma

Finocchi gratinati alla curcuma

Il finocchio è un classico se proposto tra i contorni “rinfrescanti”, dopo un pranzo o una cena di una certa importanza. La versione nuda e cruda per un’altra occasione, qui gustoso, ma leggero. E la versatilità la proponete voi.

Ingredienti (dosi per 4 persone)

2 finocchi

sale

curcuma

pepe

olio extra vergine di oliva

pangrattato

parmigiano reggiano

Tagliate in quattro parti ogni finocchio. Aprite la parte più esterna del finocchio e fate scorrere in mezzo dell’acqua fredda corrente. Tagliate ognuna delle 8 parti a fettine di mezzo centimetro nel verso della lunghezza.

Utilizzate una pentola per la cottura a vapore e posizionate le fettine di finocchio nel cestello della vaporiera. Accendete il fuoco e fate cuocere per 20 minuti circa. Spegnete il fuoco e fate raffreddare qualche minuto.

In una teglia capiente versate un filo di olio evo, aggiungete una macinata di pepe, sale e curcuma. Disponete le fettine di finocchio cotte a vapore nella teglia e create un solo strato. Salate, cospargete curcuma, pangrattato, parmigiano reggiano e versate un filo di olio evo.

Mettete in forno preriscaldato a 180° gradi e fate cuocere per 20 minuti fino ad ottenere una gratinatura leggera. Lasciate raffreddare leggermente e servite.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.