Quando l’acciuga si fa antipasto

“L’acciuga è buona sempre!” Credo sia il migliore tra i pesci azzurri se si parla di gusto e versatilità. Qui, dal sotto sale, bella ripulita, è protagonista di un piatto semplice, ma un classico.

Ingredienti

acciughe sotto sale in quantità!

aglio qb

origano qb

olio extra vergine di oliva qb

Pulite per bene sotto l’acqua corrente l’acciuga, apritela, rimuovete la lisca centrale e disponete i due filetti su un piatto. Proseguite così con tutte le acciughe; appoggiate un panno di carta sulle acciughe per assorbire l’acqua in eccesso. Condite con aglio tagliato a fettine sottili, origano e olio extra vergine di oliva. Lasciate insaporire mezz’oretta e servite.

SoufflE’ ai porri

Altre cocotte altre monoporzioni, perfette per i miei soufflé.

E il soufflé? l’antipasto perfetto, perchè versatile, con pesce o carne o verdure a seguire. Leggero, caldo o tiepido, delicato e spettacolare.

Ingredienti (dosi per 4 pp)

700 gr di porri (a peso completo con la parte verde)

3 uova

4 manciate di parmigiano reggiano

70 gr di margarina

pangrattato

sale

olio extra vergine di oliva

pepe

Tagliate i porri a rondelline sottili scartando la parte verde, mettete in un lava verdura e lavate bene sotto l’acqua. Scolateli e in una padella mettete un filo di olio evo, accendete il fuoco e aggiungete i porri. Fate rosolare e aggiungete un dito d’acqua, quindi fate stufare fino a quando non sarà quasi completamente evaporata (5minuti almeno). Aggiungete solo 60 gr di margarina e tenete da parte la restante parte. Fate asciugare ancora qualche minuto e spegnete il fuoco.

Separate i tuorli dagli albumi; in una terrina mettete il parmigiano reggiano, i porri, sale, pepe e i tuorli delle uova aggiungendone uno alla volta. Amalgamate bene e montate a parte gli albumi. Aggiungeteli al composto amalgamando dal basso verso l’alto.

Ungete le cocotte con margarina e ripassatele con pangrattato. Aggiungete il composto nelle cocotte senza arrivare troppo sul bordo e infornate a 180° per 25-30 minuti. Tirate fuori dal forno e servite il soufflè nella sua cocotte ancora caldo.