Arrosto di maiale all’arancia

Arrostone per 4 pp. Per uscire il meno possibile attingo dal mio freezer e le varietà e quantità sono decisamente soddisfacenti. Io approfitto con questo svuota freezer per poi rinnovare non appena tutto sarà finito! Perché finirà presto! #seguiteleregole #andratuttobene #iorestoacasa

Ingredienti (dosi per 4 pp)

1 kg abbondante di lonza di maiale

1 hg di lardo

2 arance più la scorza

rosmarino

maggiorana

1/2 bicchiere di vino bianco

olio extra vergine di oliva

sale

amido di mais (facoltativo)

Prendete la vostra lonza, disponete su un tagliere e fate delle incisioni nel verso più corto arrivando a mezza profondità.

Preparate un battuto di lardo, rosmarino, maggiorana e scorza d’arancia. Il battuto dovrà essere molto fitto in modo da ottenere quasi una crema. Farcite le incisioni con il battuto. Tagliate un’arancia a fettine e ancora a metà ciascuna fettina. Disponetele sull’arrosto fino a ricoprirne la parte superiore.

Legate l’arrosto. Mettete in una pirofila da forno, salate, grattate della scorza d’arancia e irrorate con olio evo.

Preparate un’emulsione con il succo di un’arancia, mezzo bicchiere di vino bianco, 1 cucchiaio di olio evo e sale. Emulsionate bene con una forchetta e versate sull’arrosto.

Forno preriscaldato a 200°; infornate per 40 minuti.

La salsa per l’arrosto, anche a fine cottura, sarà abbastanza liquida, potete decidere di addensarla versandola in un pentolino con una punta di un cucchiaino di amido di mais. Fatela addensare appena e servitela sull’arrosto e in una salsiera. Buon appetito!

Petto d’anatra all’arancia

Si ricomincia… E a segnare un nuovo inizio una ricetta che a me piace un sacco. La versione è semplice e veloce, ma comunque classica e ricercata.

  • Difficoltà: FACILE
  • Tempi di preparazione (preparazioni e cotture): 35 minuti

Ingredienti

(dosi per 2 persone)

400 gr di petto d’anatra

scorza d’arancia

succo di 2 arance

marsala

olio extra vergine di oliva

sale

Posizionate il petto d’anatra con la pelle rivolta verso l’alto su un tagliere e con un coltello incidete la pelle dal lato più corto creando dei solchi in diagonale.

In una padella fate scaldare tre cucchiai di olio evo e adagiate il petto d’anatra dalla parte della pelle. A fuoco medio fate rosolare per 5 minuti da una parte e 5 minuti dall’altra. In questa fase coprite con un coperchio per evitare schizzi.

Rigirate il petto e irrorate con due dita di marsala, fate evaporare e fate cuocere per altri 10 minuti; salate e spegnete il fuoco.

Nel frattempo ricavate la scorza da un’arancia cercando di evitare la parte bianca; tagliatela a listarelle sottili e mettete da parte; spremete le arance e mettete da parte anche il succo.

Togliete il petto d’anatra dalla padella e nella stessa padella aggiungete al fondo il succo d’arancia e le scorze. Riaccendete il fuoco e fate sobbollire fino a far rapprendere la salsa quindi spegnete il fuoco.

Scaloppate il petto d’anatra, che nel cuore dovrà avere un aspetto roseo, e impiattate. Aggiungete la salsa e le scorze, servite e buon appetito!

Linguine all’arancia

Da una ricetta di Sergio Barzetti, un primo piatto velocissimo, leggero e delicato; ideale con pasta lunga tipo linguine/spaghetti; adattato pro-intolleranza al lattosio.

  • Difficoltà: FACILE
  • Tempi di preparazione (preparazioni e cotture): 20 minuti

Ingredienti (dosi per 2 pp)

linguine

2 arance

scorza d’arancia

una noce di margarina

una foglia di alloro

parmigiano reggiano q.b.

sale q.b.

In una pentola portate ad ebollizione abbondante acqua salata, aggiungendo una foglia di alloro e un pezzo di scorza d’arancia. Ricavate dalle arance dei riccioli di scorza, spremete il succo dalle stesse arance e mettete tutto da parte.

In una padella mettete una noce di margarina, accendete il fuoco e fate sciogliere; aggiungete il succo d’arancia e fatelo scaldare, quando comincerà a sobbollire, abbassate il fuoco.

Lessate le linguine, ma terminatene la cottura mantecandole nella padella con il succo d’arancia. Si dovrà formare una cremina sul fondo e prima di spegnere il fuoco aggiungete una spolverata di parmigiano reggiano e le scorze d’arancia. Servite e buon appetito!