Pancakes con frutta #residuocentrifugato

Centrifugato e altra variante per utilizzarne il residuo.
E io impazzisco per i pancakes!
La colazione per caricarsi…e ogni colazione é cosí! Ma anche a cena, come dessert, con fragole e cioccolato…Versione senza burro.

————————

Ingredienti
(dosi centrifugato per 2 persone; 15 pancakes)


Per il centrifugato 
1 mela
1 carota
1 kiwi
1 arancia

Per i pancakes
residuo del centrifugato
2 uova
200 ml di latte di riso o soia
1 cucchiaio di zucchero
25 gr di olio di semi
125 gr di farina
6 gr di lievito (equivalenti a un cucchiaino)
Un pizzico di sale
Olio di semi per la padella

Preparate il centrifugato e mettete da parte il residuo che vi servirà per i pancakes.

——————————————————————————————————————————
Separate i tuorli dagli albumi. Mettete in una terrina i tuorli con il latte e l’olio evo e lavorate con una frusta. Aggiungete il pizzico di sale e continuate a lavorare, quindi setacciate la farina e il lievito e aggiungeteli all’impasto.
A parte montate gli albumi con lo zucchero e incorporateli all’impasto amalgamando dal basso verso l’alto. Incorporate nello stesso modo il vostro residuo del centrifugato e lasciate riposare l’impasto per 15/20 minuti.
In una padella antiaderente aggiungete un filo di olio e ungetela per bene. Prendete una parte di impasto con un mestolino e versatelo nella padella; in cottura si formeranno delle piccole bollicine sulla superficie, quindi girate il pancake aiutandovi con una spatola e con un movimento abbastanza svelto; lasciate cuocere per qualche istante anche dall’altra parte e il pancake sarà pronto. L’aspetto che dovrete ottenere saranno due superfici dorate. Procedete così fino ad esaurire l’impasto.
Guarnite ora i pancakes con sciroppo d’acero, nutella, miele, marmellata o con quello che preferite.
Buona colazione!
Potete preparare i pancakes la sera prima, per la colazione del giorno dopo. Prima di servirli scaldateli in una padella.