Cucina terapeutica

C’è davvero un modo per concludere con il sorriso una giornata impegnativa a livello morale? Sì, c’è sempre! Ognuno ha il proprio modo ma per me valgono le virtù terapeutiche della cucina. Costo zero (o solo quello per la spesa) e libertà. La ricetta è arrivare a casa, rimuovere i cattivi pensieri e alzarsi le maniche per un progetto. Il progetto quella sera ha preso la forma di cuore, biscotti a cuore, tanti anzi, tantissimi.

Così, mentre altre persone avranno da pensare al loro massimo livello di maleducazione io mi godo la dolcezza di questi biscotti, fatti da me, per me e non solo…

Pochi ingredienti e prende forma un impasto semplice, che da anni riproduco e non mi stanca mai. In effetti è un po’ la strategia che ci occorre in questi casi, preparare qualcosa che porta la mente a un momento sereno, bei ricordi. E’ quello che serve a me in questi casi, perchè a creare ci penso, ma in altri momenti. I biscottini al vino sono stati il mio rifugio quella sera e ho raggiunto l’obiettivo…

Ingredienti

1 bicchiere come misurino

1/2 bicchiere di zucchero

1/2 bicchiere di olio di semi di arachide

1/2 bicchiere di vino bianco o rosso o liquoroso, tipo Marsala

farina tipo 00 qb

pizzico di sale

Amalgamate tutti gli ingredienti e aggiungete farina fino ad ottenere un impasto omogeneo che non si appiccica e facilmente lavorabile. Stendete l’impasto su un foglio di carta da forno, ottenete la forma desiderata con le formine oppure create delle piccole ciambelline. Cuocete in forno preriscaldato a 180° fino a raggiungere la doratura su entrambe le parti. Fate raffreddare, assaggiateli e provate a fermarvi…

Biscotti di Natale

Impasto natalizio a forma di cuoricino! E voi come lo vivete il Natale?

Eventi profondi segnano il percorso di vita. Si dice che l’atmosfera si è persa, ma il valore che merita provate a darlo voi stessi.

  • Difficoltà: FACILE
  • Tempi di preparazione (preparazioni e cotture): 1h e 30 minuti

Ingredienti

150 gr di margarina

2 tuorli

250 gr di farina

100 gr zucchero

pizzico sale

1 cucchiaino di zenzero in polvere

1/2 cucchiaino di cannella

2 cucchiai di miele

Unite tutti gli ingredienti su una spianatoia e amalgamate il tutto fino ad ottenere un impasto abbastanza liscio. Non lavorate troppo l’impasto. Fate riposare per circa un’ora in frigorifero.

Stendete l’impasto e ottenete una sfoglia spessa circa 5mm. Ottenete le forma desiderata con le formine tagliapasta; disponete su una teglia e cuocete in forno ben caldo per 10 min a 180°.


L’abbinamento di Ludovico Paganelli

In questo periodo di festa, non c’è vino più adatto del Moscato per accompagnare questi deliziosi biscotti natalizi. Parliamo quindi di un bianco dolce, dal gusto morbido e vellutato capace di riportare equilibrio al palato. La finezza e l’eleganza che caratterizzano il Moscato d’Asti Lamoscata della Cantina Mongioia, renderanno unici quelli che solo in apparenza possono sembrare semplici biscotti


IMG_1623