Insalata di moscardini, melanzane e menta

Tiepida o fredda, da servire come antipasto, secondo o per un aperitivo. Moscardini affogati, melanzana e profumo di menta. Le intuizioni vincenti.

Ingredienti (dosi per 4pp)

4 moscardini medio-grandi (circa 8 etti)

1 melanzana viola

una manciata di capperi

1 spicchio d’aglio

10-12 foglie di menta

sale

olio extra vergine di oliva

Pulite i moscardini e disponeteli interi in una casseruola, aggiungete metà dello spicchio d’aglio e 3 cucchiai di olio evo. Accendete il fuoco a fiamma alta e coprite con un coperchio. Dopo 5 minuti abbassate il fuoco, girate i moscardini e coprite di nuovo. Fate cuocere 20 minuti rigirando di tanto in tanto i moscardini; spegnete il fuoco. NON salate i moscardini!

Lavate la melanzana e tagliatela a dadini. Nel frattempo in una padella aggiungete un filo d’olio, fate scaldare bene e aggiungete la melanzana. Scottate a fiamma alta per circa 8-10 minuti e alla fine salate.

Dissalate i capperi sotto l’acqua corrente e sminuzzateli con un coltello, sminuzzate anche l’altra metà dell’aglio e la menta.

In una ciotola unite la melanzana, i moscardini tagliati a pezzetti, i capperi, l’aglio e la menta. Aggiungete 2 cucchiai di olio evo e assaggiate, se necessario aggiustate di sale. Servite!


L’abbinamento proposto da Ludovico Paganelli

I moscardini sono caratterizzati da una predominante percezione dolce, che nel nostro piatto viene leggermente smorzata dalla freschezza della menta. I capperi conferiscono invece una piccola nota di sapidità.
Il miglior vino da abbinare in questo caso, dovrà valorizzare la delicatezza del moscardino. Un vino bianco, secco, dai richiami minerali e dotato di sapidità come il Vermentino dei Colli di Luni, creerà un gradevole contrasto con il gusto tendente al dolce del mollusco
.


Fettine di melanzana ai sapori

Semplici e veloci, un contorno gustoso e ottimo per le cene d’estate.

Ingredienti (dosi per 4pp)

1 melanzana viola grande

1 cipollotto di Tropea

due manciate abbondanti di foglie di basilico

pangrattato

parmigiano reggiano grattuggiato

sale

olio extra vergine di oliva

Tagliate a fettine la melanzana e disponetele su una teglia grossa rivestita con carta da forno. Preparate un trito con foglie di basilico precedentemente lavato e asciugato e il cipollotto. Tritate finemente. Su ogni fetta di melanzana mettete un piccola quantità del trito.

Per ogni fetta salate, aggiungete una leggerissima spolverata di pangrattato e parmigiano reggiano grattuggiato a piacere, un filo di olio evo e in forno preriscaldato a 200° per 15-20 minuti. Il tempo di cottura in realtà dipende dallo spessore delle fettine di melanzana; più sottili risulteranno un po’ più croccanti e più spesse più morbide all’interno…a voi la scelta, provatele!