BUON 2020!

Fuori dal coro con la foto di una torta… Che questo 2020 possa essere ricco di novità non friabili come una frolla, ma dolci come una crema, perfetti come la frutta e con occhi a cuoricino vicino alle persone che amate, sempre!

Lasagne alla zucca e seppie

Lo studio sulle ricette è cosa approfondita. Giungo al risultato finale dopo prove e riprove ma poi ci sono quei momenti in cui mi viene l’idea, all’improvviso, e senza pensarci troppo metto in atto quello che mi suggerisce la mente…

Organizzo una cena, amici storici, saremo in 10 e tre quarti. Di base mi organizzo su un menù che preveda leggerezza per mamma in allattamento. Menù di pesce e per il mio primo piatto utilizzo la zucca. Al banco del pesce trovo le seppie, enormi. Ne compro due e siamo sui due chiletti abbondanti. Si va a casa e si pensa alla preparazione.

Questa ricetta è ottima per il Natale e le amate feste.

Ingredienti (per 10 persone)

Per le lasagne fatte in casa ricetta qui

1,5 kg di zucca

2 kg di seppie

Besciamella ricetta qui con raddoppio dosi

parmigiano reggiano

4 cucchiai di passata di pomodoro

aglio

marsala

olio extra vergine di oliva

sale

Preparate le lasagne e la besciamella seguendo le ricette proposte nei link agli ingredienti. Per comodità potete utilizzare delle sfoglie già pronte che trovate da un pastificio o al supermercato.

Tagliate la zucca a pezzettoni e togliete la buccia. Disponete i pezzettoni su una teglia e infornate a 170 gradi per circa 1 ora. Lasciate raffreddare e frullate fino ad ottenere una purea. Salate e mettete da parte.

Pulite le seppie e rimuovete la pelle. Passatele bene sotto l’acqua corrente per eliminare residui del nero. Tagliatelle a listarelle grossolane e i tentacoli a pezzetti. In una casseruola mettete uno spicchio d’aglio e 4 cucchiai di olio evo. Fate scaldare bene e aggiungete le seppie. Appena comincia la cottura sfumate con marsala e fate cuocere qualche minuto. Aggiungete la passata di pomodoro e mezzo bicchiere d’acqua. Amalgamate e coprite con un coperchio. Fate cuocere per 40 minuti a fuoco basso. Le seppie dovranno risultare molto tenere. Assaggiate e salate.

Predisponete il tutto per la preparazione delle lasagne. Cominciate con un po’ di besciamella sulla base/lasagne/purea di zucca/seppie/besciamella/parmigiano/filo d’olio evo e così via per un altro strato. Queste porzioni sono adatte per due teglie di lasagne.

Infornate a 200° per 30 minuti. Lasciate riposare per un quarto d’ora e servite.

Fagottini delle feste

Antipastino per le feste…pasta brisè, cavolo verza, salmone affumicato e besciamella leggera alla soia. Veloce e sfizioso!

Ingredienti (dosi per 8pp)

pasta brisè (ricetta nella sezione “Per cominciare…”)

2-3 foglie di cavolo verza

1-2 fettine di salmone affumicato

150 ml di latte di soia

un cucchiaio di margarina vegetale

2 cucchiai di farina “tipo 0”

sale

noce moscata

olio extra vergine di oliva

sale

Preparate la pasta brisè secondo la ricetta nella sezione “Per cominciare…”

Lavate le foglie del cavolo verza e tagliatele a listarelle sottili. In una padella mettete un filo di olio evo, fate scaldare e aggiungete il cavolo verza. Fate insaporire leggermente, salate e poi aggiungete un dito d’acqua per fare stufare la verza. Fate cuocere per 5 – 10 minuti.

Per la besciamella (dosi per questa ricetta): preparate un roux con un cucchiaio di margarina e due cucchiai di farina “tipo 0”. Fate sciogliere la margarina amalgamandola con la farina e aggiungete piano piano 150 ml di latte di soia a freddo; salate e aggiungete una grattata di noce moscata. Portate a ebollizione continuando a mescolare, quindi fate addensare a fiamma moderata.

Stendete la pasta brisè e con un coppapasta create almeno 16 dischetti di pasta. Prendete le due estremità opposte e stendetele leggermente con le mani. Al centro disponete quindi un ciuffetto di cavolo verza, qualche pezzetto di salmone affumicato e una punta di besciamella e a questo punto coprite con l’altro dischetto; decorate i dischetti e spennellateli con un tuorlo. Disponete i dischetti su una teglia rivestita di carta da forno e infornate a 180° per 15 minuti circa fino a raggiungere la doratura.

Servite i fagottini tiepidi o caldi.