Risotto estivo

Risotto mantecato al parmigiano reggiano, pomodorini ciliegino confit e pesto di menta e finocchietto

Fresco, profumato e leggero. Il risotto perfetto per l’estate!

Ingredienti (dosi per 2 persone)

brodo vegetale (cipolla, sedano, carota, zucchina, patata e basilico)

5 pugni di un buon carnaroli

1 spicchio d’aglio

una ventina di foglie di menta

3-4 ciuffi di finocchietto

marsala per sfumare

3 cucchiai abbondanti di parmigiano reggiano 30mesi

6 pomodorini ciliegino

origano

olio extra vergine di oliva

sale

zucchero

Preparate il brodo portando a ebollizione abbondante acqua salata con cipolla, sedano, carota, zucchina, patata e basilico. A ebollizione raggiunta abbassate il fuoco e lasciate sobbollire per almeno mezz’oretta.

Nel frattempo lavate i pomodorini ciliegino tagliatene ciascuno in quattro parti e disponete su una teglia rivestita con carta da forno; condite con sale, origano, zucchero e olio evo e infornate in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti, abbassate la temperatura a 160° e fate cuocere per altri 10 minuti.

In una pentola dal fondo spesso versate un filo d’olio evo, aggiungete uno spicchio d’aglio sminuzzato e mettete sul fuoco a fiamma bassa; fate rosolare appena e aggiungete il riso. Seguitene la tostatura e non appena comincerà a sfrigolare sfumate con il marsala e irrorate con una mestolata di brodo.

Proseguite con la cottura del riso irrorando mano a mano con il brodo; nel frattempo preparate il pesto lavando per bene le foglie di menta e i ciuffi di finocchietto. Sbollentate 1-2 minuti il finocchietto nel brodo e mettete nel contenitore di un frullino con la menta e 2 cucchiai di olio. Tritate e ottenete una salsina morbida.

A fine cottura del riso aggiungete il parmigiano reggiano grattugiato, mantecate a fuoco spento e coprite con un coperchio. Impiattate e aggiungete i pomodorini confit e qualche cucchiaio qua e là di pesto di menta e finocchietto.

L’appetitosa mediterranea

Fresca e veloce, ingredienti semplici e una cena veloce. 

Ingredienti (dosi per 4pp)

Filetti di tonno sott’olio

250gr fusilli

succo e scorza di limone

2 manciate abbondanti di foglie di basilico

1 manciata di mandorle

1 manciata di uvetta

olio extra vergine di oliva

sale

Con un mixer tritate il basilico precedentemente lavato e asciugato e le mandorle con una parte di scorza di limone grattugiata, il succo di limone, un pizzico di sale e due cucchiai di olio evo. Ottenete un pesto abbastanza fine e mettete da parte. 

Ammorbidite l’uvetta in acqua tiepida e nel frattempo in una pentola portate a ebollizione abbondante acqua salata; lessate i fusilli.

In una ciotola mettete i filetti di tonno scolati dall’olio, la scorza di limone grattugiata e i fusilli scolati. Sminuzzate con un coltello l’uvetta che avrete strizzato e aggiungetela alla pasta con il pesto di basilico e mandorle. Aggiungete un filo di olio evo e amalgamate tutto; fate riposare mezz’ora e prima di servire guarnite con l’ultima parte di scorza di limone e foglie intere di basilico.

Fresella con pesto e crudo

Piatto fresco, leggero e semplice da preparare. Ottimo come piatto unico, ma anche come antipasto sporzionando la fresella o creando delle mini freselle per l’occasione.

Ingredienti (dosi a persona)

1 fresella a testa

5-6 pomodori ciliegino

2 cucchiaini di pesto alla genovese

80 gr di prosciutto crudo

origano

sale

olio extra vergine di oliva

In questa ricetta le freselle che ho utilizzato sono caserecce e preparate direttamente dalla mia mamma, che si è specializzata nella preparazione del pane con lievitazione naturale.

Prendete la fresella e passatela appena sotto l’acqua fredda in modo che si ammorbidisca leggermente. Prendete un pomodorino e strofinatelo sulla fresella; tagliate gli altri pomodorini a pezzetti, metteteli in una ciotola e conditeli con sale, origano e olio evo. Noterete che perderanno un po’ d’acqua che eventualmente potrete utilizzare per inumidire ancora la fresella, a seconda dei propri gusti.

Disponete i pomodorini tagliati a pezzetti sulla fresella e completate con un filo d’olio e delle gocce di pesto alla genovese.

Componete il piatto con il prosciutto crudo e la fresella.