Terrina di acciughe al forno

E dopo la terrina di broccoli (ricetta qui) la semplicità in un’altra terrina, quella di acciughe. Siamo in pieno periodo e ne faccio scorta… Qui pochi ingredienti, 15minuti di cottura e piatto leggerissimo.

  • Difficoltà: FACILE
  • Tempi di preparazione (preparazioni e cotture): 30 minuti

Ingredienti (dosi per 4pp)

500 gr

parmigiano reggiano oltre 30mesi qb

pangrattato qb

timo limonato qb

sale

olio extra vergine di oliva

Pulite le acciughe e apritele a libro. Passatele bene sotto l’acqua corrente e disponetele su carta assorbente. In una teglia, scegliete voi se rotonda o quadrata, versate sul fondo un filo di olio evo e posizionate le acciughe come i petali di un fiore. Condite con sale, pangrattato, parmigiano reggiano grattuggiato, foglioline di timo limonato e un filo di olio evo. Fate un altro strato cominciando a coprire gli spazi vuoti e condite allo stesso modo. Vi consiglio di fare al massimo un terzo strato e fermarvi.

Infornate in forno preriscaldato a 190° per 15 minuti. Togliete dal forno e fate riposare qualche minuto prima di servire.


L’abbinamento di Ludovico Paganelli

Le acciughe compongono un binomio perfetto con il Vermentino ligure. Tra i tanti che questa terra propone, andremo a scegliere quello che nasce sulle colline dell’estremo levante, a Ortonovo. Siamo nella vocatissima DOC Colli di Luni: qui sorge la Cantina Federici che realizza un Vermentino in purezza chiamato Oro d’Isée. Profumato e dai tocchi salmastri, è ideale per accompagnare questo piatto.


Pizza di carne

Quando mi si chiede “un piatto buono e veloce per i bambini?” mi viene in mente, tra i tanti, la pizza di carne. Proposta ad amici che durante una cena più sofisticata avevano bisogno di preparare qualcosa di alternativo per i loro bimbi. Tac, questa ci azzecca perfettamente…

Ma in realtà è un piatto che ogni tanto preparo anche per noi, senza bimbi. Come tanti piatti, insegnato dalla mamma e replicato più e più volte, sono i piatti che non stancano mai…. Ci ceni con un contorno e spilucchi il giorno dopo (che si dice sia ancora più buona – e lo confermo! )

La “versione originale” prevede un’ottima guarnizione con mozzarella, ma data l’intolleranza al lattosio utilizzo solo parmigiano reggiano (come in foto), da non disdegnare, per i non-intolleranti, ne garantisco l’ottima riuscita!

  • Difficoltà: FACILE
  • Tempi di preparazione (preparazioni e cotture): 40 minuti

Ingredienti (dosi per 4 persone)

700 gr di carne macinata scelta di vitello

2 uova

prezzemolo qb o erbette

2 manciate di pangrattato

2 manciate di parmigiano reggiano oltre 30mesi grattuggiato

1 spicchio d’aglio

sale qb

1 bottiglia da 330gr di passata di pomodoro

parmigiano reggiano oltre 30 mesi grattuggiato qb

per chi non è intollerante al lattosio una buona mozzarella

origano

pepe

olio extra vergine di oliva

Terrina o teglia da circa 24 cm per queste dosi

In una terrina mettete il macinato di carne, con le uova, il prezzemolo e lo spicchio d’aglio sminuzzati, il pangrattato, le due manciate di parmigiano grattuggiato e il sale. Amalgamate il tutto e ottenete un impasto omogeneo. In una terrina o una teglia rivestita con carta da forno adattate l’impasto di carne alla vostra teglia, alzate un bordo di circa 1cm cercando di ripianare la parte centrale.

In una ciotola condite la passata di pomodoro con sale e pepe. Versatela al centro e spalmatela fin sotto i bordi. Aggiungete origano. Se utilizzate la mozzarella tagliatela a pezzettini qualche minuto prima e strizzatela bene prima di metterla come guarnizione. Aggiungete parmigiano grattuggiato a volontà e un filo d’olio evo per completare.

Mettete in forno preriscaldato a 200° gradi e fate cuocere per 20 minuti. La pizza sarà pronta appena vedrete i bordi imbrunirsi leggermente. Tirate fuori dal forno e fate riposare 5 minuti prima di servire.


L’abbinamento di Ludovico Paganelli

Ricetta eclettica e versatile, per grandi e piccini. Semplice da abbinare, grazie alla familiarità degli ingredienti e al gusto stuzzicante. Occorre comunque pur sempre tener presente che l’ingrediente principale è la carne. La scelta del vino cadrà quindi su un rosso giovane come il Morellino di Scansano.


Sfoglia di zucchine

La parola d’ordine è praticità. Qui subentra anche la velocità… Tre zucchine medio-grandi per una teglia rotonda cm26. Qualche ingrediente base e in forno o bbq per aperitivo, antipasto, o contorno.

Ingredienti (per 4pp)

Tre zucchine medio grandi

pangrattato

parmigiano reggiano >30 mesi o superiore

origano

sale

olio extra vergine di oliva

Lavate le zucchine e tagliate le due estremità. Con un pelapatate ottenete delle fettine sottili nel verso della lunghezza. Sulla base della teglia un pizzico di sale, una spolverata di pangrattato e un filo di olio evo. Disponete a raggio le fettine di zucchine, una vicina all’altra. Completato il primo strato condite con sale, origano, pangrattato, parmigiano reggiano e un filo di olio evo.

Proseguite con un secondo e un terzo strato allo stesso modo. Preriscaldate il forno a 200° e infornate per 15minuti. Servite la sfoglia calda o tiepida, tagliata a raggiera.

Piadina vegetariana

Estate, in frigo zucchine, pomodori ciliegino e piadine. Una piadina speedy, servita come piatto unico a pranzo o come antipasto tagliata a quadratini irregolari.

Ingredienti

Piadina

2 zucchine

1 cipolla fresca

4-5 pomodori ciliegino

2-3 foglie di menta

parmigiano reggiano

olio extra vergine di oliva

sale

Tagliate finemente la cipolletta fresca e mettetela in una padella con un filo d’olio evo.

Lavate e tagliate a pezzetti le zucchine. Accendete sotto la padella, fate rosolare leggermente la cipolletta e poi aggiungete le zucchine tagliate. Saltate bene a fuoco vivo per circa 5 minuti, in modo che le zucchine mantengano la croccantezza e il colore verde vivo. Salate e aggiungete le foglie di menta prima di spegnere il fuoco. Lavate e tagliate a pezzetti i pomodori ciliegino.

Asciugate il grasso sulla padella, riaccendete il fuoco e passate la piadina nella padella 1 minuto per parte. Posate la piadina su un tagliere e disponete le zucchine solo su una metà della piadina. Mantenete la padella ben calda, e nel frattempo aggiungete i pomodori ciliegino sulle zucchine e spolverate leggermente con parmigiano reggiano. Chiudete l’altra metà della piadina e disponetela nella padella. Tostate 2 minuti da una parte e 2 minuti dall’altra.

Spegnete il fuoco e servite la piadina tagliata a metà o a quadratini irregolari.